La nostra specializzazione è il telemarketing B2B.

La nostra specializzazione è il telemarketing B2B.

Indaco, News

La nostra specializzazione è il telemarketing B2B:

è lo strumento che utilizziamo per accorciare la distanza tra voi e i vostri clienti.

Per offrire ai Clienti un servizio globale e qualificato, Indaco ha messo a punto un metodo che integra i diversi settori sviluppati in più di 25 anni di attività: Marketing Database, Digital Services, Telemarketing B2B, Formazione e CRM.

Ogni progetto di comunicazione a supporto dello sviluppo commerciale si avvale quindi del contributo sinergico dei diversi strumenti di marketing operativo

Operando nell’ottica del marketing relazionale utilizziamo il telemarketing B2B per avviare una relazione commerciale con i clienti prospect, con il vantaggio di ottenere un feedback immediato con l’obbiettivo di fissare un appuntamento per la rete vendite della committenza.

Il Telemarketing B2B deve raccogliere le informazioni chiave (decisore, budget, necessità e tempi) utili affinché la vostra azienda sappia quale sarà il prossimo passo per far maturare un concreto interesse presso quel potenziale cliente.

La comunicazione telefonica INDACO consente ai nostri Clienti non solo di sviluppare agende appuntamento ma anche di aggiornare e qualificare archivi ed anagrafiche (in relazione agli obiettivi di business) e di supportare ed integrare le attività di marketing operativo.

Disponiamo di un team di professionisti della comunicazione qualificato in ambito B2B  coordinato da supervisori di comprovata esperienza professionale, che consente di gestire la comunicazione con Clienti di diverso profilo e per attività integrate.

La comunicazione telefonica di Indaco consente di: (infografica)

  • Aggiornare e qualificare Anagrafiche attraverso operazioni di Data cleaning ed indagini volte ad acquisire dati, informazioni, riferimenti e referenti utili a misurare i potenziali mercati.
  • Qualificare Prospect Commerciali per acquisire notizie specifiche e puntuali presso operatori economici di interesse.
  • Organizzare e Gestire Agende Appuntamenti in supporto alle attività delle Direzioni Commerciale e/o Vendite del Cliente.
  • Generare traffico in supporto all’organizzazione di eventi e presentazioni.
  • Monitorare la CRM aziendale, verificare la soddisfazione dei clienti dal punto di vista della qualità attesa e della qualità percepita, e fornire indicazioni operative per migliorare il loro livello di soddisfazione.
  • Effettuare ricerche di mercato ed indagini statistiche.
  • Gestire Numeri Verdi aziendali assicurando piena copertura, qualità e professionalità.
Il 75% degli italiani compra l’auto partendo dal web

Il 75% degli italiani compra l’auto partendo dal web

News

I consumatori si rivolgono sempre più spesso al web quando devono comprare un’auto. Il 75% indica internet come importante nella scelta dell’automobile.

Da un lato un comparto, quello delle auto, che ha visto archiviare il 2017 con il segno positivo (+7,9% di auto nuove e +4,7% di auto usate) e che si stima valga l’11% del Pil del Paese; dall’altro un utente sempre più digitale, che passa oltre tre ore al giorno su internet, e che pone quindi il web al centro del suo processo decisionale.

Sono questi alcuni dati emersi dalla ricerca di AutoScout24, il portale di annunci auto e moto leader in Europa, condotta da Nielsen, per indagare l’evoluzione del ruolo di internet e del consumatore digitale nella ricerca e nell’acquisto dell’auto. La ricerca, presentata oggi a Milano durante l’evento di digital automotive Internet Motors, si è concentrata su un campione di 1.000 utenti (tra i 18 e 55 anni), che negli ultimi due anni hanno acquistato un’automobile o sono intenzionati a farlo nei prossimi due.

Il 64% degli intervistati che ha intenzione di acquistare un’auto nei prossimi due anni sia orientato sul nuovo e l’11% sull’usato, ma un quarto è ancora indeciso. In tutto questo, per il 75% Internet è un canale sempre più decisivo nell’indirizzare la scelta.

Chi cerca un’auto, da quale fonte inizia?

Quasi un terzo degli utenti (29%) inizia dai siti di annunci auto, mentre il 26% va dal concessionario e, in misura minore, si affida al passaparola (13%).

Non solo, quando si ricerca un’auto usata i portali specializzati di annunci auto sono in assoluto quelli più utilizzati per frequenza, con il 54% che afferma di impiegarli spesso o sempre. Ed è sempre l’on-line a prevalere, seppur leggermente, anche nella ricerca di quasi tutti gli aspetti legati all’auto, come la comparazione tra i modelli, le opinioni di altri acquirenti e le informazioni sui prezzi.